Ultime news

Le cooperative

COOPERATIVE

La cooperativa è una società formata da persone fisiche o giuridiche, caratterizzata da uno scopo previdenziale, cioè dall’intento di fornire beni, servizi e occasioni di lavoro ai soci, a condizioni più vantaggiose rispetto a quelle che otterrebbero dal mercato del lavoro. Il concetto di mutualità rappresenta la caratteristica principale di un’impresa cooperativa, ciò che la contraddistingue dalle società di capitali. Infatti, a differenza di queste, il cui fine ultimo è la realizzazione di un profitto economico e si concretizza nel riparto degli utili patrimoniali, le società cooperative reinvestono il proprio capitale all’interno dell’impresa stessa garantendo maggiori vantaggi verso i propri associati. La rilevanza e la funzione sociale della cooperazione, nell’ordinamento italiano, sono riconosciute nella Costituzione all’art. 45 che così recita: “La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favorisce l’incremento con i mezzi più idonei e ne assicura, con gli opportuni controlli, il carattere e le finalità”.

zx

All’interno del nostro ordinamento giuridico vengono riconosciute diverse tipologie di società cooperative:

 

_Cooperative di produzione e lavoro che si occupano di garantire ai loro soci un lavoro stabile e giustamente remunerato;

_Cooperative di consumo che si costituiscono tra soci consumatori;

_Cooperative agricole che svolgono attività agricole quali la trasformazione e la vendita dei prodotti agricoli, l’agricoltura biologica, l’agriturismo;

_Cooperative di edilizia abitativa che si occupano di costruire alloggi per i soci stessi;

_Cooperative di trasporto aventi come obiettivo quello di trasportare cose e persone, di caricare e scaricare le merci e di spedire per conto terzi;

_Cooperative di pesca;

_Cooperative sociali che hanno come obiettivo quello di rispondere alle esigenze della collettività, in particolare dei cittadini più deboli e svantaggiati.

 

Le cooperative sociali possono essere cooperative di tipo A e cooperative di tipo B. Le cooperative sociali di tipo A gestiscono servizi socio-sanitari ed educativi, come per esempio, centri sociali, case alloggio, centri rieducativi, strutture sanitarie. Le cooperative sociali di tipo B si occupano dell’inserimento lavorativo, nell’ ambito agricolo, industriale, commerciale, artigianale, di soggetti svantaggiati (portatori di handicap, tossicodipendenti, minori in età lavorativa, ex carcerati).

 

Stage e tirocini